el tenebrozo

lunedì 9 ottobre 2017

CCR friday night

Come in We are open!
In TE.VA. si dorme con le porte aperte.....
.....soprattutto per gli amici, che al primo ring di telefono hanno già sacco a pelo legato alla moto e puntano le forche in direzione GasStationHouse.


 Thomas arriva diretto con un filo dalla batteria alla bobina 

Baffo, Daniele e Billi Boy da Torino viaggiano 
su choppers battenti bandiera Chopworks

 Moka yep!

Con padellone alla sissy Gabriele fa un ingresso #affiero

 SpEzIaL 2 strokes


 Pane di Marçelo e "nduja di Calabria
Fire & Flames
"vai Cesarì tagliale du fette"

Nick arrivato dal golden state ci ta(r)ga subito



Dopo un abbuffata di cinghiale la forma raggiunge il top



Cesarino, Jimbo e Nick vanno di brezzone


il cuoco del ragù si gongola sull'onda dei complimenti

chi ha fatto strada riposa un pò le ossa in vista di
un lungo week-end

lo Z-bar diventa l'epicentro della buenaonda di una notte giusta

Old Irons
not for all




rinforzino di mezzanotte, brindisi e si riparte


 qualcuno la raccatta di stile

 Wake-up!!!



 Anche se forse ho dormito 2 ore ho un energia addosso che è pari all'energia di questi raggi di sole che prepotenti invadono una quiete insolita all'interno della GSH come a voler scuotere gli animi per far partire di nuovo la giostra


 Ricordo ancora la frase di Daniele alle 7 del mattino: "cazzo che serata! e pensare che il run è oggi...."

Il barone sistemata la moto si piazza in pit line, come qualcuno ha detto "esempio". Billi Boy, Thomas e Carlitos anche loro pronti si godono il profumo della TEARSVALLEY al mattino. 

domenica 17 settembre 2017

Meccanicamente CINEMA sotto le stelle in mezzo alle bielle

Mentre la stagione calda volge al termine nella piana lucchese c'è chi sente ancora la lunga onda dell'estate, "meccanica-mente" si sta bene dissi a Paolo qualche giorno fa, mentre si parlava di organizzare una proiezione nei locali dell'ex opificio di famiglia dove da ormai diversi anni il progetto "MECCANICAMENTE" sta diventando una via di fuga per i motociclisti toscani.
Una via di fuga perchè alla base di questo progetto ci sono i rapporti umani ancor prima della meccanica, in questo periodo gli incontri tra me e Paolo sono frequentissimi, perchè attivi in modalità brain-storming, abbiamo tirato giù diverse idee che presto vedranno la luce sempre e comunque proseguendo il percorso già rodato dell'officina, del servizio self-service e dei corsi aggiungendo degli eventi con l'obbiettivo di creare un polo di scambio culturale fra le diverse categorie di motociclisti, perchè in fondo andiamo tutti su due ruote e ne siamo fieri.
Per organizzare quest'ultima proiezione ho contattato il giornalista, regista e scrittore Jeffrey ZANI, persona mitica che vive la sua passione per le 2 ruote gareggiando in pista su bolidi 2T vecchia scuola, il quale, negli ultimi anni, ha portato sul grande schermo documentari di primo livello che raccontano di come tenacia, orgoglio, sudore e anche un pizzico di pazzia portano in alto uomini che hanno puntato tutto sulla velocità.
Jeffrey nelle sue collaborazioni nel mondo dei doc ha iniziato con "SCUDERIA FILIBUSTA" 2012 (proiettato il 15/09 scorso) storia avvincente sulla nascita del motociclismo a San Marino, nel 2014 ha reso un tributo alla scuderia "MORBIDELLI"  scuderia che negli anni 70 vinse quattro titoli mondiali battendo i colossi industriali giapponesi con i suoi prototipi artigianali, ed infine nel 2016 completa l'ultimo dei suoi lavori "IL MAGO MANCINI" (visibile su netflix) che racconta Un viaggio nella storia del motociclismo con Guido Mancini, l'ex pilota e tecnico del motomondiale che ha supportato gli esordi di Loris Capirossi, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso.
Optando di comune accordo per scuderia filibusta con i suoi personaggi d'altri tempi è partita la macchina organizzativa per passare una serata tra amici. 
Il resto lo lacio raccontare alle immagini dove penso di essere più bravo ad esprimermi.

Stelle in cielo poche..... piano "B" indoor approved

Christian e Michele rompono gli indugi e brindano alla passione



 "quelli della sala giochi"

Quando si dice crescere in mezzo ai motori

"la merenda del campione"


Ecco arriva Paolo con il suo rodato renault

 Irene sfoggia un bel sorriso per la stampa

I coniugi Benvenuti freschi dal viaggio di
nozze in Mongolia sono alle prese nella scelta del divano ;)

 Colei che mi s(o)upporta


 Ciorletti e Tenebretti



Tutti presi dalle immagini,

e dalle storie

 La serata si conclude tra le chiacchere e le 
richieste per il futuro

 C'è chi saluta e va via in grande stile

 e chi rimane e con altrettanto stile da una mano.


Grazie a tutti coloro che hanno aderito all'iniziativa ed a coloro che hanno dato un contributo per la creazione dell'evento

MECCANICAMENTE
Una Barba Lunga Un Viaggio

Stay connected